Scalati, spettinatti, possibilmente con una frangia ricca: gli anni Settanta sono tornati e caratterizzano prepotentemente non solo l’abbigliamento ma anche i tagli di capelli. Alcune “teste” di riferimento? Jane Birkin, Maria Schneider (indimenticabile in Ultimo tango a Parigi), Jane Fonda, Brigitte Bardot.

Vediamo, allora, le caratteristiche che non possono mancare nei tagli di capelli di tendenza che si rifanno allo stile degli anni Settanta.

  • I capelli diventano più corti al centro della testa, le scalature si fanno più accentuate e vanno ad incorniciare il viso.
  • Il trend? I capelli vanno portati lunghissimi, con pettinature innovative e personalizzabili, dando il via libera a raccolti anni ’70, chignon wet e trecce in tutte le salse. Gli haircut saranno scolpiti e avranno il compito di far risaltare una scalatura molto precisa.
  • Anche la riga torna da gran protagonista: laterale e molto vistosa con ciocche pettinate dietro le orecchie, oppure centrale in stile anni ’70, da abbinare ai capelli liscissimi.
  • La frangia, che torna nella variante bold o voluminosa, meglio ancora se irregolare e lunga fin sopra gli occhi: gli hairstylist la consigliano su cuts extra long lisci e mossi senza nessuna differenza.
  • Unica indicazione: a seconda del viso si dovrebbe scegliere il tipo di frangia. Chi ha un viso piccolo dovrebbe optare per una frangia che lascia intravedere un po’ di pelle, con una specie di tendina che qui e là si apre. Se c’è molto spazio tra gli occhi e le sopracciglia, allora è meglio una frangia più piena perché non si rischia di avere molta ombra sugli occhi. E se si hanno gli occhi incavati è meglio scegliere una frangia più sottile.
  • Le acconciature si rinnovano con stili retrò: la ponytail bassa va portata nella versione essenziale con poco spessore e un po’ spettinata. Scompigliato sarà anche lo chignon da creare partendo da un lungo scalato e disordinato. Perfetto se reso armonico lasciando uscire delle ciocche scalate sui lati.
  • Al bando le pettinature troppo ordinate: si è appena aperta la stagione degli hairstyles scomposti ma chic, come se ci si fosse appena alzate dal letto.
  • Via libera, invece, per le decorazioni: treccine, fermagli, pinzette e accessori gioiello andranno ad adornare la chioma, con lo scopo di creare quel giusto contrasto tra acconciature di capelli essenziali ed eleganza.