Il CdA della Biennale di Venezia, ha scelto Quentin Tarantino come prossimo presidente di giuria della 67ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, che si terrà a partire dal 1mo all’11 settembre del 2010.

Accettando la proposta fatta qualche tempo fa da Marco Mueller, lo storico Direttore della mostra del cinema di Venezia, che vedeva in Quentin Tarantino la persona giusta per presiedere la giuria.

La scelta ricaduta sul cineasta americano sembra quanto mai azzeccata, la profonda conoscenza cinematografica di Quentin Tarantino, e la grande ammirazione più volte manifestata verso il nostro cinema di genere, sembra poter fornire le giuste garanzie alla manifestazione.

Tarantino, è senz’altro uno dei registi di maggior talento e influenza nati nell’ultimo periodo in America, fra le sue produzioni più importanti vanno ricordate pellicole come “Le Iene”, “Pulp Fiction“, “Jackie Brown” e l’ultimo “Bastardi senza Gloria”, che ha ricevuto ben otto nomination all’ultima notte degli Oscar, film fra l’altro ispirato proprio alla pellicola italiana del 1974, “Quel maledetto treno blindato” di Enzo G. Castellari.