Uno degli addobbi natalizi 2016 al quale prestare maggiore attenzione è quello della decorazione della tavola di Natale elegante. A seconda degli ospiti e dell’occasione è bene individuare il tema della tavola, il colore dominante e scegliere tra le tante idee originali che contribuiscono a creare un’atmosfera magica e sofisticata anche con soluzioni fai da te. Può trattarsi di un invito a qualcuno di speciale o a un ospite di riguardo, come un capo ufficio, i colleghi oppure i suoceri, ma si può anche decidere di allestire una tavola di Natale elegante semplicemente per festeggiare degnamente i momenti più importanti del periodo, dalla cena del 24 dicembre al pranzo del 25, dal cenone di Capodanno al pranzo del 1° gennaio, senza dimenticare la Befana.

Del resto la tavola imbandita è uno dei protagonisti e dei simboli del Natale e a maggior ragione lo è quella elegante: come in questi giorni ci si veste a festa, così tutti gli elementi che compongono la tavola devono essere scelti con cura.

Vediamo, allora,  come dare vita a una tavola di Natale elegante in grado di stupire gli ospiti e di accoglierli al meglio, con idee, soluzioni e consigli sui colori da scegliere, su tovaglia e tovaglioli, piatti, posate e bicchieri, sulle decorazioni e gli immancabili segnaposti.

  • Alla base di una perfetta tavola di Natale elegante c’è la giusta scelta di colori. Se, infatti, il classico mix natalizio di verdi, rossi e bianchi fa senz’altro atmosfera ed allegria, per un mood elegante meglio limitare i colori dell’insieme a due. Qualche esempio? Bianco e rosso, bianco e nero, bianco e oro ma anche argento e blu o oro e blu, uno degli abbinamenti di tendenza del Natale 2016.
  • Per un giorno vengono messi al bando gli ormai comuni tovaglioli di carta, così come i piatti di tutti i giorni e i bicchieri spaiati: sulla tavola di Natale elegante va il meglio del così detto “servizio buono”.
  • La tovaglia deve essere appunto elegante, quindi almeno per questa occasione meglio evitare le simpatiche distese di Babbi Natali, renne, abeti e pupazzi di neve. Preferite una tovaglia a tinta unita: se riccamente ricamata evitate poi troppe decorazioni aggiuntive sul tavolo.
  • Piatti, posate e bicchieri per la tavola di Natale elegante dovrebbero appartenere tutti allo stesso servizio o comunque essere abbinati per stili e tinte. Apparecchiate in base alla classica mise en place, con bicchieri in alto a destra rispetto al piatto, coltelli a destra e forchette a sinistra.
  • Le decorazioni per la tavola di Natale elegante, va da sé, devono essere altrettanto eleganti, quindi sobrie, discrete e abbinate a tutto il resto che si trova sul tavolo. Via libera dunque a candele su candelieri o candelabri, decorazioni eleganti per eccellenza, avendo l’accortezza di utilizzare candele senza profumo per non disturbare il pasto con altri odori. Un’alternativa può essere dare vita a centrotavola formati da fiori e palline o bacche, ma sempre puntando alla semplicità.
  • I segnaposto sono praticamente d’obbligo per una tavola di Natale elegante, perché permettono agli ospiti di avvicinarsi al desco prendendo il loro posto decisi e in tranquillità, evitando confusione, dubbi e scene imbarazzanti. I segnaposti, poi, saranno utili per seguire almeno le regole base del galateo sull’argomento, che vogliono seduti alternati uomini e donne, ma anche le coppie lontane, affinché non si formino spiacevoli “capannelli” che escludano gli altri dalla conversazione.