The Hunger Games” è il film del momento, almeno negli Stati Uniti, dove per il terzo weekend di fila ha conquistato il primo posto ai botteghini, superando anche “American Pie: Ancora insieme” e “Titanic 3D“. La pellicola è il primo capitolo di una trilogia di cui al momento, nonostante il successo, è ancora incerto il nome del regista del sequel: Gary Ross sarà dietro la macchina da presa anche per il secondo episodio?

The Hunger Games” nell’ultimo fine settimana ha conquistato altri 33.5 milioni di dollari al box-office americano, portando il suo totale a oltre 300 milioni in appena 17 giorni; è la pellicola non uscita durante il periodo estivo o festivo ad aver raggiunto un simile traguardo nel minore tempo. Per quanto riguarda il secondo episodio, sempre tratto dalla saga letteraria di Suzanne Collins, per ora non si ha però ancora la certezza del regista.

Galleria di immagini: The Hunger games: still

“La ragazza di fuoco (Catching a Fire)”, secondo episodio della saga survival-fantascientifica, sarà ancora diretto da Gary Ross, regista del primo fortunatissimo capitolo? Il regista, rientrato da una vacanza in Italia, non avrebbe già lasciato il franchise come si vociferava negli scorsi giorni, ma sembra sia ancora in trattative per dirigere il sequel.

La negoziazioni tra Gary Ross e la Lionsgate, casa produttrice della serie, sono attualmente descritte come delicate, visto che il regista avrebbe richiesto un maggiore compenso, ma in settimana le due parti dovrebbero incontrarsi per cercare un accordo. Intanto l’uscita della seconda pellicola, prevista negli USA per il 22 novembre 2013, potrebbe subire un ulteriore ritardo non solo per la questione del regista, bensì anche per conflitti di impegni della protagonista Jennifer Lawrence; l’attrice infatti nello stesso periodo deve girare anche il sequel di “X-Men: L’inizio”. Intanto è tutto quasi pronto per l’uscita italiana del primo film, da martedì 1 maggio nelle nostre sale.

Fonte: HollywoodReporter