Per essere in ordine, in ufficio, a scuola o semplicemente per fare la spesa, bastano delle idee semplici per realizzare un trucco occhi per tutti i giorni veloce ma funzionale.

Sapendosi muovere tra le tendenze make up e conoscendo le novità in fatto di ombretti e il loro modo di applicazione, bastano davvero pochi minuti per avere allo stesso tempo un aspetto curato e uno sguardo intenso.

È importante, come prima cosa, sapere bene come valorizzare la forma dei propri occhi, così da ingrandirli, nel caso fossero particolarmente piccoli, metterne in evidenza il colore, se si hanno di una nuance particolare, o accentuarne la sagoma qualora si volesse uno sguardo da gatta.

Vediamo, quindi, 5 idee semplici adatte a un trucco occhi per tutti i giorni.

Galleria di immagini: Make up estate 2017, colori ombretti di tendenza, foto e prezzi
  1. Eyeliner: protagonista del trucco occhi da diverse stagioni, l’eyeliner può essere applicato anche in modo imperfetto, per creare moderni e veloci smokey eyes, in cui i colori si stendono con le dita per un effetto casuale. Accanto alle sfumature classiche, come il nero, il blu scuro e il grigio, si possono scegliere nuance più fresche, come il turchese, il verde chiaro e l’arancione. Per rendere lo sguardo più profondo e ingrandirne le dimensioni, basta applicare l’eyeliner fra le ciglia e disegnare un tratto più deciso lungo l’angolo esterno rispetto a quello interno.
  2. Classico: per un trucco occhi per tutti i giorni di sicuro effetto si può optare per qualcosa di molto classico. Si stende un po’ di ombretto chiaro su tutta la palpebra mobile e si passa la tinta più scura sulla parte mobile della palpebra, da sfumare verso l’esterno. Non allontanandosi troppo dall’attaccatura delle ciglia, si esegue un tratto nero con la matita per gli occhi, cominciando dall’angolo interno dell’occhio e andando verso l’esterno, e si procede allo stesso modo sulla palpebra inferiore. Indispensabile per conferire intensità allo sguardo, il mascara rende le ciglia lunghe e folte. Per applicarlo facilmente, si inarcano le sopracciglia e si dirige lo sguardo verso il basso.
  3. Sfumato: imparare a sfumare bene l’ombretto. L’importante è non terminare la sfumatura al termine dell’occhio per non mozzarne la forma, ma proseguire sempre verso l’esterno e verso l’alto, in modo da prolungarne la sua forma naturale. Una piccola accortezza è quella di non usare ombretti molto chiari e opachi (come il panna, il bianco ottico, l’avorio o il beige) sopra un colore scuro, come ad esempio il nero, in modo da non creare sgradevoli macchie di colore.
  4. A tutto colore: abbandonati i pennelli di precisione, per ottenere un effetto pieno e impreciso, si possono stendere i colori con le dita. Le sfumature con cui giocare questa primavera estate sono il blu cobalto, lo zaffiro, il verde smeraldo, il kaki e l’arancione. Per accendere lo sguardo, basta aggiungere, sempre con le mani, bagliori glitterati o shimmer a lato dell’occhio, sotto le sopracciglia.
  5. Intenso: per dare profondità allo sguardo, è sufficiente tracciare un tratto di matita nera all’attaccatura delle ciglia, terminando con un mascara volumizzante. Si ottiene in questo modo uno splendido effetto ciglia finte che fa sembrare gli occhi più grandi.