Quando manca poco più di una settimana all’inizio della quinta edizione del Festival di Roma, la parola chiave che ha indirizzato la scelta delle pellicole da inserire in concorso sembra essere stata “ringiovanire”.

A confermarlo è lo stesso direttore artistico Piera Detassis, che racconta di come si è deciso di dare spazio a pellicole di autori più giovani rispetto alle precedenti edizioni, dichiarando:

Il festival ringiovanisce con molti autori classe 1964, una madrina come Valeria Solarino e l’Acting Award a Julianne Moore, che porta The Kids Are All Right di Lisa Cholodenko.

Nel corso del Festival, presieduto da Giuseppe Tornatore, saranno infatti presentate molte opere di autori nati nel 1964, mentre la madrina della nuova edizione sarà Valeria Solarino, l’attrice presente lo scorso anno a Roma con il film di Donatella Maiorca, “Viola di mare”.

Ricordiamo che il Festival di Roma sarà in programma dal 28 ottobre al 5 novembre, e i film italiani presenti in concorso saranno solo quattro.