Antonella Clerici tradita, Barbara D’Urso si difende

Barbara D'Urso torna a parlare del presunto tradimento ai danni di Antonella Clerici, nonostante lo sdegno della conduttrice de "La prova del cuoco".

Barbara D’Urso interviene sulla polemica montata da Antonella Clerici, che ha definito sciacalli alcuni giornalisti che hanno trattato del presunto tradimento da parte del compagno. Si è trattato, per la conduttrice de “La prova del cuoco”, di un fulmine a ciel sereno, per cui è normale che fosse piccata per l’accaduto.

La D’Urso, dal canto suo, non si sente tra quelli accusati di sciacallaggio, poiché sembra si tratti di una cosa normale finire sotto i riflettori dopo essere stata tradita, proprio come è successo a lei. La D’Urso lo racconta ai microfoni di Radio Montecarlo, intervistata da Alfonso Signorini.

Fu Chi a diffondere le foto del tradimento ai danni della D’Urso, che considera comunque anch’essa una questione professionale. In effetti, ogni cosa che riguarda un personaggio pubblico è solitamente considerata degna di nota dalle testate, tanto più quando si tratta di gossip.

La D’Urso ha ricordato la posizione della Clerici:

“Anch’io sono stata massacrata quando il mio compagno mi ha tradito. È stata una cosa bizzarra quella che è accaduta a Pomeriggio Cinque. Noi lavoriamo sotto la testata giornalistica Videonews, ci occupiamo di cronaca: nera, rosa, di spettacolo, gossip e da tre anni facciamo servizi partendo proprio dalle copertine che nascono sui settimanali, Chi in primis, ma anche gli altri. Realizziamo dei servizi giornalistici sull’argomento ed è quello che è accaduto con Antonella Clerici. Una mattina mi sono svegliata e su Chi ho visto mio marito Michele Carfora che si baciava con un’altra. E io sono sempre stata in un angolo, zitta, non ho mai fatto tacere nessuno e ho lasciato fare agli altri il loro lavoro. Antonella è troppo intelligente per riferirsi a me quando parla di sciacalli.”