Charlene di Monaco incanta in bianco ai Golden Nymph Awards

Splendido l'abito bianco con cui la principessa ha presenziato alla cerimonia a Monte Carlo.

Aggiornato il 23 aprile 2019

Era sfolgorante Charlene di Monaco alla cerimonia di premiazione dei Golden Nymph Awards a Monte Carlo: la principessa ha sfoggiato un abito bianco con profondo scollo a V che mette in evidenza il suo fisico tonico e asciutto. Capelli raccolti e orecchini chandelier completavano un outfit decisamente abbagliante.

(Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images)

I premi sono stati consegnati in occasione del 58mo Monte-Carlo Television Festival ed Eurodata TV Worldwide, che hanno unito le forze per la tredicesima volta nel premiare i programmi che ottengano i livelli più alti di audience in tutto il mondo.

Quest’anno sono stati premiati i programmi che hanno avuto il maggior numero di spettatori in tutto il mondo durante il 2017, divisi in tre categorie: una per le serie d’azione e fantascienza (Action & Science-Fiction TV Series), una per i thriller polizieschi (Crime TV Series) e la terza che riunisce le telenovelas e soap opera (Telenovelas / Soap Operas).

La principessa è stata raggiunta sul red carpet da diverse star, tra cui Jessica Brown Findlay (la Lady Sybil Crawley di Downton Abbey), Eleanor Tomlinson, Pedro Alonso (Berlino ne La casa di carta) e l’attore francese Thierry Frémont.

(Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images)

Il festival, inaugurato venerdì scorso, è gratuito per il pubblico ed è stato originariamente creato dal principe Ranieri III di Monaco e ora sotto la presidenza onoraria del principe Alberto II, assente alla cerimonia.

Tuttavia è fuori discussione che tra la principessa di origini sudafricane e il figlio di Grace Kelly ci siano dei problemi: Charlene di Monaco, infatti, solo qualche giorno fa è stata festeggiata dal marito con un bacio appassionato in seguito alla vittoria sportiva durante la “Rivera Water Bike Challenge“, competizione benefica organizzata dalla fondazione “Princesse Charlene di Monaco”, che si occupa della sicurezza in acqua e della sensibilizzazione sul rischio di annegamento. Scopo della gara, un percorso lungo 20 km su bici acquatiche simili a mini catamarani, quello di raccogliere fondi per l’associazione. Con questa vittoria, l’ex nuotatrice è campionessa per la seconda volta.

(Photo by PLS Pool/Getty Images)

Articolo originale pubblicato il 20 giugno 2018

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Principi di Monaco