Il dolore può essere annientato, la mente può essere ricostruita”: il 21 settembre, su Netflix, esce Maniac, la nuova serie creata da Patrick Somerville e diretta da Cary Joji Fukunaga, regista di True Detective, che vanta nel cast Emma Stone, Jonah Hill e Justin Theroux.

Divisa in dieci episodi e basata sull’omonima serie originale norvegese del 2014 di Espen PA Lervaag e Håkon Bast Mossige, la miniserie racconta la storia di Annie Landsberg (Emma Stone) e Owen Milgrim (Jonah Hill), sconosciuti e coinvolti in un misterioso esperimento farmaceutico, ognuno a causa dei propri problemi. Mentre Annie è delusa e ha perso il controllo della sua vita, ossessionata dal rapporto difficile con sua madre e sua sorella, Owen, quinto figlio di una ricca famiglia di imprenditori di New York, combatte nella sua vita contro una forma di schizofrenia. Non vedendo un grande futuro davanti a sé, i due trovano una speranza nella cura del Dr. James K. Mantleray (Justin Theroux): un nuovo percorso farmaceutico che consiste in una precisa sequenza di pillole in grado di riparare ogni danno della mente.

Insieme ad altre dieci persone, Annie e Owen si sottopongono nell’istituto Neberdine Pharmaceutical e Biotech a un esperimento di tre giorni che promette di risolvere definitivamente i loro problemi, senza complicazioni o effetti collaterali. Ovviamente, le cose non vanno come previsto. Tra mondi fantastici, universi multireali e ricostruzioni degne di Alice nel Paese delle Meraviglie, i due si troveranno presto a non capire quale sia la differenza tra realtà e fantasia.

Molto attesa tra le uscite autunnali, Maniac segna l’ingresso della Stone, premio Oscar per La La Land, nelle mondo delle serie tv. Stesso discorso vale per Jonah Hill, candidato all’Oscar come miglior attore non protagonista di The Wolf of Wall Street nel 2014. Insieme a loro e a Justin Theroux, ex marito di Jennifer Aniston e protagonista dell’acclamata serie The Leftovers, nel cast ci saranno il premio Oscar Sally Field, star di Brothers and Sisters, e Jemina Kirke e Sonoya Mizuno, star di Girls.