Sono tante le novità della 58esima edizione dell’attesissimo Salone del Mobile 2019, che trasforma Milano – insieme al Fuorisalone – nella Capitale di design e arredo casa. Quest’anno le esposizioni riguarderanno il Salone Internazionale del Complemento d’Arredo, Euroluce e Workplace 3.0. La nostra redazione vi racconta tutto quello che sappiamo finora sulla Design Week milanese: ecco date, biglietti, espositori e mappa dei padiglioni della fiera milanese.

La settimana milanese dedicata a arredamento, tendenze di design e architettura vedrà protagoniste tecnologia, flessibilità e sostenibilità. Un abitare contemporaneo che guarda, più che mai, al futuro, raccontando le novità e proponendo eventi da non perdere.

Mappa dei padiglioni del Salone del Mobile 2019

La 58esima edizione del Salone Internazionale del Mobile, in scena dal 9 al 14 aprile 2019, del resto, mette in campo migliaia di brand tra Salone Internazionale del Complemento d’Arredo, Euroluce e Workplace 3.0.

Salone del Mobile 2019, biglietti e modalità d’ingresso

La manifestazione, come ogni anno, sarà riservata solo agli operatori di settore, fatta eccezione per sabato 13 e domenica 14 aprile in cui le porte del Salone del Mobile a Rho Fiera si apriranno al pubblico. Nella categoria degli operatori di settore rientrano architetti e designer, buyer, decoratori d’interno, distributori e rivenditori, esportatori e importatori, facility manager, general contractor. L’entrata è comunque a pagamento e la registrazione sul sito è obbligatoria: registrandosi online è possibile scegliere la modalità d’ingresso evitando, così, di rimanere bloccati ore in fila. Si possono inoltre acquistare tessere d’ingresso e cataloghi con una riduzione di prezzo, biglietti integrati che includono il trasporto pubblico e molto altro ancora.

Salone del mobile 2019, le cose da non perdere

In concomitanza con il Salone del Mobile 2019 si svolgerà il Fuorisalone in tutta la città di Milano, con eventi – molti dei quali aperti al pubblico – che animeranno principalmente i quartieri di Brera, Tortona, 5 Vie e Nolo, a nord di Loreto. Tra le cose da non perdere nell’edizione 2019 del Salone spiccano le biennali Workplace3.0, salone dedicato all’ambiente di lavoro, e il salone dell’illuminazione Euroluce.

Salone Internazionale del Complemento d’Arredo

Al via la 30esima edizione del Salone Internazionale del Complemento d’Arredo, nato nel 1989 in risposta alle richieste di proposte per il decoro. Sarà possibile osservare oggetistica d’eccellenza e tutto ciò che è capace di rendere unica e personale una casa, dai tessili ai complementi d’arredo fino agli elementi decorativi.

Novità, stile e tendenza sono le parole chiave di quest’area espositiva. Complementi che vivono di identità propria come singoli elementi, ma capaci di ridisegnare lo spazio. Proposte esclusive, dal design moderno a quello più classico, per rendere la casa accogliente e specchio della personalità di chi la abita.

Euroluce

Nel 2019 torna Euroluce, il biennale Salone Internazionale dell’Illuminazione che dal 2011 presenta le proposte più innovative e originali nel campo della luce per esterni e interni.

Euroluce non è solo il luogo di incontro e di business per eccellenza, ma anche la manifestazione all’avanguardia nel campo dell’eco-sostenibilità e del risparmio energetico declinati sia nel settore decorativo sia in quello illuminotecnico.

Workplace3.0

Conoscere e comprendere i cambiamenti futuri, più che mai necessari, degli spazi lavorativi. Questo il centro di Workplace3.0, salone dedicato all’ambiente di lavoro in cui il design e la tecnologia sono protagonisti. Saranno esposti i migliori progetti di fornitura, aree di accoglienza e di lavoro di aziende in grado di sviluppare soluzioni innovative per rispondere alla necessità di abitare gli spazi di lavoro.

Salone del Mobile 2019: espositori

Ricchissima di presenze e progetti l’edizione 2019: su oltre 205.000 mq di superficie netta espositiva si potranno scoprire le proposte di più di 2.300 espositori – tra cui 550 designer del SaloneSatellite.

Vediamo cosa da tenere d’occhio al Salone Internazionale del Complemento d’Arredo, a Euroluce e a Workplace 3.0.

Espositori Salone Internazionale del Complemento d’Arredo 2019

Più di 180 gli espositori che parteciperanno e oltre 330mila i visitatori attesi pronti a scoprire le nuove tendenze in fatto di arredamento.

Se cercate appendiabiti e cuscini, oggetti in legno, tessili, elementi di arredo di tutti i tipi, è la vostra meta. Tra i brand da non perdere:

  • FENDI Casa. Tra le novità più attese Thea, la nuova poltrona dal carattere romantico, esaltata dall’iconico intreccio in cuoio sullo schienale. Il design circolare ed avvolgente, grazie all’innovativo sistema girevole e al morbido rivestimento in pelle o tessuto, trasmette una sensazione di relax ad ogni ambiente living.
  • JCP. Ancora una volta il brand sfida la normalità con nuovi pezzi eclettici: quest’anno il marchio torna a Rho Fiera con una mostra immersiva che promette di alterare la percezione. (Hall 15, Stand D37)
  • Roberto Cavalli. Conferma il suo inconfondibile spirito glam-chic in linea con il Dna della Maison. Nuovi modelli ampliano la collezione dell’anno scorso, mantenendo linee e gusto ma scegliendo una tavolozza di colori più delicata e leggera declinata in una gamma di leggeri colori rosa. (Hall 4, Stand B12)
  • Gianfranco Ferrè. L’evoluzione del marchio verso un gusto più essenziale e meno elaborato è confermata nella collezione 2019, in cui le forme contemporanee si combinano con l’utilizzo di tessuti maschili come Prince of Wales, gessato e pied-de-poule. La tavolozza dei colori include diverse tonalità di grigio, blu e rosso-viola. (Hall 4, Stand B08)
  • Etro. Una collezione diversificata in cui il tema del “nomade” si allarga per includere l’ispirazione afro che si può trovare in forme, colori e materiali. L’argomento mitologico, novità di quest’anno, si esprime con la presenza del Pegaso, figura araldica del logo Etro, e negli elementi della freccia e del fulmine. (Hall 4, Stand B11)
  • Jumbo Collection. Una collezione dalle linee pulite ed eleganti combinate con uno spirito più decorativo. Eleganti pezzi d’arredo, con colori freschi e vivaci e dettagli in oro, sono impreziositi da decori in stile classico come festoni, meandri e motivi ispirati alle porcellane Wedgwood. (Hall 2, Stand B07)

Espositori Euroluce 2019

Protagonisti, nell’edizione di quest’anno, l’innovazione e a cultura di progetto con più di 420 espositori attesi, di cui molti provenienti dall’estero.

Ci saranno novità in fatto di apparecchi per l’illuminazione da esterni, da interni e industriali, ma anche per settori più tecnici come l’illuminazione ospedaliera e quella impiegata in spettacoli ed eventi. Particolare attenzione al risparmio energetico e alla sostenibilità sia nel settore illuminotecnico che decorativo.

Espositori Workplace 3.0 2019

L’edizione 2019 di Workplace3.0 debutterà con un nuovo percorso espositivo.

Le 52 aziende espositrici segneranno una presenza liquida e ibrida in tutta l’area fieristica confermando, anche in questo modo, la propria vocazione di promotrici di sperimentazione progettuale. Questa nuova proposta espositiva riflette in modo autentico la trasformazione sociale dell’area di lavoro in spazio flessibile, permeabile e dinamico, aperto alla condivisione professionale e alla contaminazione con altre attività quotidiane.