Pronti, via, il conto alla rovescia per la 58esima edizione del Salone Internazionale del Mobile è partito: la settimana milanese dedicata a arredo casa, design e architettura andrà in scena dal 9 al 14 aprile e sono migliaia, anche quest’anno, gli espositori attesi che al Salone del Mobile 2019. Presenteranno a Milano i loro progetti di cui protagonista sarà l’intreccio tra design, tecnologia, flessibilità e sostenibilità. Un abitare contemporaneo che guarda, più che mai, al futuro, raccontando le tendenze.

Salone del Mobile 2019, biglietti e modalità d’ingresso

La manifestazione, come ogni anno, sarà riservata solo agli operatori di settore, fatta eccezione per sabato 13 e domenica 14 aprile in cui le porte del Salone del Mobile a Rho Fiera si apriranno al pubblico. Nella categoria degli operatori di settore rientrano architetti e designer, buyer, decoratori d’interno, distributori e rivenditori, esportatori e importatori, facility manager, general contractor. L’entrata è comunque a pagamento e la registrazione sul sito è obbligatoria: registrandosi online è possibile scegliere la modalità d’ingresso evitando, così, di rimanere bloccati ore in fila. Si possono inoltre acquistare tessere d’ingresso e cataloghi con una riduzione di prezzo, biglietti integrati che includono il trasporto pubblico e molto altro ancora.

Salone del mobile 2019, le cose da non perdere

In concomitanza con il Salone del Mobile 2019 si svolgerà il Fuorisalone in tutta la città di Milano, con eventi – molti dei quali aperti al pubblico – che animeranno principalmente i quartieri di Brera, Tortona, 5 Vie e Nolo, a nord di Loreto. Tra le cose da non perdere nell’edizione 2019 del Salone spiccano le biennali Workplace3.0, salone dedicato all’ambiente di lavoro, e il salone dell’illuminazione Euroluce.

Salone Internazionale del Complemento d’Arredo

Al via la 30esima edizione del Salone Internazionale del Complemento d’Arredo, nato nel 1989 in risposta alle richieste di proposte per il decoro. Sarà possibile osservare oggetistica d’eccellenza e tutto ciò che è capace di rendere unica e personale una casa, dai tessili ai complementi d’arredo fino agli elementi decorativi. Più di 200 gli espositori che parteciperanno e oltre 330mila i visitatori attesi pronti a scoprire le nuove tendenze in fatto di arredamento.

Euroluce

Nel 2019 torna Euroluce, il biennale Salone Internazionale dell’Illuminazione che dal 2011 presenta le proposte più innovative e originali nel campo della luce per esterni e interni. Protagonisti, nell’edizionedi quest’anno, l’innovazione e a cultura di progetto con più di 480 espositori attesi, di cui molti provenienti dall’estero. Ci saranno novità in fatto di apparecchi per l’illuminazione da esterni, da interni e industriali, ma anche per settori più tecnici come l’illuminazione ospedaliera e quella impiegata in spettacoli ed eventi. Particolare attenzione al risparmio energetico e alla sostenibilità sia nel settore illuminotecnico che decorativo.

Workplace3.0

Conoscere e comprendere i cambiamenti futuri, più che mai necessari, degli spazi lavorativi. Questo il centro di Workplace3.0, salone dedicato all’ambiente di lavoro in cui il design e la tecnologia sono protagonisti. Saranno esposti i migliori progetti di fornitura, aree di accoglienza e di lavoro di oltre 100 aziende in grado di sviluppare soluzioni innovative per rispondere alla necessità di abitare gli spazi di lavoro.