Terre abbronzanti 2018: le 7 migliori

Regalano un effetto sunkissed alla carnagione, pelli chiare comprese, e possono essere usate da sole o come bronzer: i consigli della redazione.

Bellezza

Storia

Non solo per incarnati scuri, ma adatte anche per pelli chiare, le terre abbronzanti 2018 sanno essere un prodotto make-up versatile, adatto alla stagione estiva per regalare un effetto sunkissed alla carnagione. Una delle più famose in profumeria rimane Terracotta di Guerlain, ma tutte le case cosmetiche hanno da tempo realizzato una loro versione, altrettanto performante.

Sono una valida alternativa al fondotinta e alle cc cream oppure possono essere utilizzare come bronzer, su strategici punti luce. Quali sono le 7 migliori terre abbronzanti che secondo di Diredonna vale la pena comprare? Scopritelo in questa breve lista compilata per voi dalla redazione.

  1. Diorskin Mineral Nude Bronze di Dior: terra effetto bonne mine  per un effetto baciato dal sole. La sua formula ricca di minerali garantisce un risultato unico, ravvivando il colorito e donando un aspetto baciato dal sole luminoso e naturale. Questa polvere solare con minerali dorati o rosati cattura la luce e ricrea un effetto bonne mine abbronzato incredibilmente naturale. Disponibile in sette tonalità (40 euro circa).
  2. Les Beiges Harmonie Poudres Lumière Belle Mine di Chanel: esalta in un unico gesto la luminosità naturale del colorito con un velo di colore fresco e solare. La sua consistenza in crema-polvere si fonde sulla pelle senza effetto maschera, per un risultato make up delicato e luminoso. Offre infinite possibilità di applicazione, dalla più delicata alla più sofisticata. Disponibile in tre armonie (57 euro circa).
  3. Terracotta Light di Guerlain: nuova poudre che illumina l’incarnato in un attimo. Un concentrato di nuance luminose addolcite da colori vitaminici che mettono in risalto la radiosità e lo splendore di qualsiasi tipo di pelle. Il cuore vanta un mix di principi attivi che contribuisce a energizzare la pelle, proteggendola contro i radicali liberi e l’inquinamento e assicurandone l’idratazione naturale. In 6 nuance (46 euro circa).
  4. Bronzer Sun Wash Diffusing di Nars: bronzer opaco dotato di tecnologia Soft Blurring, che cattura la luce e attenua le imperfezioni per un effetto abbronzato tenue che migliora e affascina. Una finitura opaca trasparente che consente alla carnagione di mostrarsi con un effetto più naturale possibile. La pelle sembra pelle: solo più calda, morbida e perfezionata. In 4 tonalità (39 euro circa).
  5. Bronze & Glow Powder di Lancôme: illuminante compatto che regala un effetto radioso. Le shade chiare e perlate servono a illuminare il volto, mentre le shade scure permettono un perfetto effetto bronze e sculpting. Un prodotto due in uno per scolpire e illuminare i tratti del viso in una sola applicazione, per ottenere un perfetto Look Glow ispirato ai colori della California. In due tonalità (53 euro circa).
  6. Bronzing Powder di Tom Ford: grazie a una formula impalpabile e vellutata, questa cipria abbronzante ravviva la luminosità naturale della pelle. Composta con un’esclusiva miscela di cristalli sunstone, ambra e turmalina nera combinati con pigmenti unici, illumina l’incarnato per un effetto abbronzato naturale dalla coprenza modulabile e a lunga tenuta. In due nuance (70 euro circa).
  7. Mineralize Skinfinish di Mac: una polvere vellutata, preparata con una finitura radiosa nella tonalità del marrone scuro con rifessi dorati. Creata appositamente per donare luminosità a guance, sopracciglia, e qualsiasi altra parte del viso. Dona levigatezza e luminosità ultra-deluxe alla pelle. Contiene Mac Multi-Mineral Complex e la vitamina E (31 euro).

Credits foto: