Non solo kilt scozzese: il tartan da tempo ha invaso il guardaroba delle fashionist più agguerrite confermandosi tra i trend gettonatissimi della moda Autunno-Inverno 2019.

La parola tartan indica il caratteristico disegno quadrettato generalmente riprodotto su un tessuto di lana: si tratta di un disegno a riquadri spezzato da righe di vario colore, nel quale il modulo decorativo, chiamato quadro è creato ripetendo la stessa sequenza di strisce e linee colorate nel senso dell’ordito e della trama. Se ne conoscono decine di varianti. All’origine era fatto esclusivamente con filati di lana cardati, poi anche pettinati, e in seguito fatto anche con filati di seta, di cotone e fibre artificiali. Si tratta forse del tessuto più conosciuto al mondo ed è così strettamente legato agli avvenimenti storici e alla cultura della Scozia da rappresentarne la stessa identità nazionale, i cui disegni servivano a distinguere i 33 clan situati nelle Highlands.

Insieme al principe di Galles, la stampa animalier e quella floreale, il pied de poule e i grafismi in genere, si ascrive tra i pattern più in voga quest’anno, utilizzato per declinare non solo cappotti, pantaloni e blazer, ma anche scarpe e borse. Dal capospalla doppiopetto fino all’anfibio di tela, ecco i must have in tartan da segnare in wish list.

Cappotti

Miu Miu (2.900 euro)                  Burberry (2.090 euro)                   McQ Alexander McQueen (890 euro)

Capospalla oversize doppioetto di Miu Miu scozzese in rosso, nero, bianco e grigio, sofisticata interpretazione degli stili anni ’80. È destrutturato il trench coat di Burberry in cotone con motivo tartan classico in tonalità navy, a contrasto con il motivo scozzese su maniche e patta antipioggia oversize. McQ Alexander McQueen propone un modello in misto lana e tessuto con motivo a spina di pesce e motivo a quadri.

Pantaloni

Max Mara (298 euro)                   Jil Sander (990 euro)                     Benetton (59,95 euro)

Di Max Mara il modello a palazzo in tela di misto lana tinto filo, con tasche alla francese sui fianchi, tasche a doppio filetto con bottone sul retro e risvolto a fondo capo. Sono in misto lana a scacchi con fili arancione e blu i pantaloni di Jil Sander. Cinque tasche i push up in cotone diagonale stretch di Benetton con fantasia tartan stampata all over.

Blazer

Vivienne Westwood (950 euro)            Michael Kors (1.425 euro)   Sandro (345 euro)

Lana grigia e senape per il blazer di Vivienne Westwood con cucitire contorte e orlo irregolare. È di Michael Kors Collection il blazer scozzese tagliato in twill di lana rosso, nero e giallo. Stampa tartan anche per giacca di Sandro con collo italiano e abbottonatura a doppiopetto.

Abiti

Versace (2.190 euro)                        Zara (59,95 euro)                         Alexander Wang (850 euro)

Il minidress di Versace senza spalline è realizzato in misto lana nera e pannelli con un patchwork di brillanti tartan. Morbido il modello con scollo a v e manica sotto il gomito di Zara con linea a campana e cintura nella stessa tonalità. Alexander Wang crea un abito decostruito in tweed di cotone bouclé, rifinito con pelle lungo le tasche.

Scarpe

Fendi (750 euro)                               Balenciaga (1.190 euro)               R13 (1.045 euro)

Le sneaker di Fendi hanno una lavorazione à jour su tutta la scarpa e suola stile running in gomma. Realizzata in tessuto con motivo tartan multicolor nei toni del bordeaux. Gli stivali “Knife” di Balenciaga sono in lana con punta affilata come un rasoio e fibia in oro lucido “BB”. Gli anfibi di R13 sono in tela scozzese e montata su una spessa suola piattaforma con cuciture rosse.