Valentino collezione Primavera-Estate 2020

Alla Paris Fashion Week è di scena il glamour fluo di Pierpaolo Piccioli.

Moda

All’Hôtel Salomon de Rothschild è andata in scena la collezione Valentino Primavera-Estate 2020, nuova fatica di Pierpaolo Piccioli presentata come di consueto in occasione della Paris Fashion Week.

Sfilata di moda prêt-à-porter all’insegna del colore, come spesso accade alla Maison da quando è in carica lo stilista romano. Alle prime dodici uscite in bianco – con dettagli in oro – sono seguiti infatti abiti dalle tinte neon, dal giallo lime a quello evidenziatore, leitmotiv del défilé, il fucsia e l’arancione, il verde, dal pistacchio al fluo, fino ai look in nero e nelle tante sfumature del marrone, dal terra al mattone.

Valentino collezione Primavera-Estate 2020 (valentino.com)

In passerella, forme monumentali e abitini sfilati, silhouette rigorose e scultorei long dress. Tanti i dettagli entrati nell’heritage del brand, come le piume e i fiocchi, le rouches e gli outfit con trasparenze e pizzi.

Valentino collezione Primavera-Estate 2020 (valentino.com)

Per la Valentino Primavera-Estate 2020 compaiono l’ormai classico trench termosaldato e il  little black dress dalle linee scolpite, si fanno avanti minigonne e short in pelle. Pezzi universali come la camicia bianca, lo chemisier, l’abito, la gonna a matita, i bermuda sono ridotti all’essenza e interpretati con la ricchezza della Couture, in popeline di cotone.

Kaia Gerber in Valentino Primavera-Estate 2020 (Fonte: Instagram @kaiagerber)

Alle tante uscite in tinta unita fanno da contrappunto abiti in stampe fauviste dove si materializza un paesaggio esotico immaginario, con piante tropicali e scimmiette stilizzate.

Tra le borse, deliziose le Vsling, in mini dimensioni, declinate in stampa di pitone o in nuance neon; diverse le maxi tote, nella fantasia con le scimmie, coordinate agli abiti, o con piume couture. Le Rockstud Spike Bags, in tre dimensioni e cinque colorazioni fluo, debuttano in see-now buy-now (saranno disponibili online solo dal 29 settembre al 14 ottobre). Ai piedi, scarpe alla schiava flat si alternano a sandali con stiletto vertiginoso, con mappi froufrou a fare da dettaglio prezioso.

La Rockstud Spike Fluo bag (Fonte: Facebook @valentino)

Splendidi i bijoux con gli animali fantastici nati dalla collaborazione con Alessandro Gaggio, poliedrico artista fiorentino non nuovo alle sfilate di Valentino (erano suoi gli splendidi pezzi di alta gioielleria in terracotta bianca apparsi alla presentazione della collezione Valentino Primavera-Estate 2016).

In front row, Amber Valletta, Naomi Campbell, Olivia Palermo, Izabel Goulart e la it girl brasiliana Helena Bordon, Caroline Daur, Alexa Chung.

Inserito dal Time tra le 100 persone più influenti del 2019 (la celebre lista “100 most influential people” stilata ogni anno dalla rivista statunitense), “best designer 2018” secondo i British Fashion Awards, Pierpaolo Piccioli prosegue con successo la sua scalata nel cuore dei buyer, forte di pezzi vendibili e facilmente indossabili che non rinunciano mai alla voglia di glamour, fosse anche in vitaminiche variazioni neon.

Credits foto: