Silvio Berlusconi, come promesso, sarà ospite stasera da Michele Santoro a Servizio Pubblico. L’aveva già annunciato durante l’intervista-lite con Massimo Giletti e ribadito nel corso dell’ospitata da Lilli Gruber, anche quest’ultima non esente da polemiche. Sembra davvero che Berlusconi voglia mettersi in gioco, ma quanto?

=> Leggi di Silvio Berlusconi ospite da Lilli Gruber

Galleria di immagini: Silvio Berlusconi in TV

Silvio Berlusconi non è stato mai ospite da Michele Santoro, almeno dacché c’era stato il famoso “editto bulgaro”. Quindi Servizio Pubblico è per l’ex premier un campo vergine, che qualcuno considera minato, in cui potenzialmente si potrebbe scontrare con persone che gli sono ostili. Ma la vera domanda è: perché ci va?

Si potrebbe pensare che la campagna elettorale stia spingendo Berlusconi a pensare che ogni lasciata è persa, tanto che sta montando la polemica nei confronti di Santoro, che sta accrescendo l’esposizione televisiva di un candidato che si presume non ami. D’altro canto i sostenitori di Berlusconi si chiedono come mai accetti di penetrare in un territorio ostile.

=> Scopri le polemiche delle ultime interviste a Silvio Berlusconi

Sarà interessante vedere lo sviluppo di quest’ospitata: da un lato Berlusconi sembra mal digerire i presunti attacchi dei giornalisti nei suoi confronti, o meglio quelli che lui percepisce come tali, ma dall’altro non ha paura di sottoporvisi. E un po’ di apertura mentale in tal senso da parte sua, di questi tempi in cui la libertà di stampa da parte dei politici italiani appare un concetto tanto fievole, potrebbe fare la differenza nelle cabine elettorali.

Fonte: Today.